29 - 05 - 2017
Mercoledì, 10 Maggio 2017

in Palestra di problem solving

di Paolo Carmassi

Alla fine ho tirato un profondo sospiro di sollievo.
Eppure sapevo che era andato tutto bene, perché l’astronauta Paolo Nespoli
non solo era atterrato con la Sojuz, ma aveva potuto raccontare il suo rientro.
Comodamente seduto a casa mia ho vissuto e percepito lo stato d’animo di chi compie l’avventura del rientro.

Mercoledì, 10 Maggio 2017

Corsi OPEN in Palestra

Carissime e carissimi,
questo è il calendario dei nostri corsi.

19 e 20 maggio. Problem solving (e decision making)
10 giugno. Scrivere storie - Progettare racconti
17 giugno e 9 settembre. Le resistenze al cambiamento: riconoscerle, aggirarle
8 luglio e 30 settembre. Scrittura efficace
7 ottobre. Strategia delle prestazioni e slide design
12,13,14,15 ottobre: La comunicazione efficace, Palestra della scrittura (Residenziale)
21 ottobre. Ascolto e comunicazione
11 novembre. Time management
18 novembre e 2 dicembre. Parlare in pubblico
25 novembre. Personal branding e gestione della reputazione. Trovail tuo ingrediente segreto e sviluppa la tua formula

di Lia Giovanelli

Dal 2013, a Iseo zero stipendio al sindaco, al vicesindaco, agli assessori.
Un’intera giunta che da quattro anni rinuncia all’indennità del Comune e lavora gratis. E i soldi messi da parte, 70 mila euro l’anno, li usano per aiutare le famiglie in difficoltà, soprattutto per pagare affitti e bollette.

di Giorgio Pasolli (*)

«Banking is essential, banks are not.»
Così dichiarava nel 1994 Bill Gates, fondatore di Microsoft.
Che è successo da allora, e che succederà, nella storia delle banche, nei prossimi anni? E come si preparano le banche ai cambiamenti?

di Alessandro Lucchini

«Tra i colpevoli della notevole inabilità alla scrittura di buona parte degli studenti italiani ci sono anch’io.»
Inizia così Claudio Giunta - storico della letteratura italiana, insegna all’Università di Trento - il suo articolo Saper scrivere è così importante? sul Sole24ore di domenica 12 febbraio.
(Aspetta, aspetta, un attimo solo: tra poco ti metto il link, ma se mi esci subito e ti tuffi nell’articolo, credimi, ti ci perdi.)
Beh, l’inizio è forte: autoreferenziale, sì, ma con autocritica. Con ammissione di colpa, addirittura, che nessuno gliel’aveva chiesto. Avanti, per forza.

Giovedì, 24 Novembre 2016

Alé - i testi delle canzoni

di Alessandro Lucchini

Che poi, c'era bisogno di un cd?

Queste sette canzoni dicono alcune delle cose
che forse non riesco bene a dire (o a dare)
alle persone che amo. Sono dunque un regalo,
scanzonato, in parte,
e in parte un fatto di gratitudine.

* se vi va di ascoltarle potete cliccare sui titoli

di Emanuele Mascherpa

Se devi convincere un’audience della validità della tua idea, vendere un prodotto o persuadere delle persone a fare qualcosa, lo storytelling è lo strumento più efficace, ma a volte, oltre alla storia, serve una base numerica (quantitativa) per dare supporto alle tue idee.
La maggior parte delle volte è sufficiente citare a voce il dato o il numero che ti serve.
Altre volte serve un approccio più visivo, soprattutto se devi mostrare più di un singolo dato numerico. In questo caso le tabelle e i grafici possono essere dei potenti mezzi a supporto della tua presentazione.