Milano
  
+39 2 36747940
        

Intervista a Emanuela Piemontese

di Alessandro Lucchini

L’intervista a Emanuela è la prima che pubblichiamo in formato audio per lettori e amici della Palestra della scrittura.

Ascolta l’introduzione

Ascolta l’intervista

Emanuela Piemontese è uno dei nomi più importanti della linguistica italiana.

Professore di Glottodidattica e Sociolinguistica all’Università di Roma “La Sapienza”. È l’anima ideatrice, e poi anche braccio realizzatore, del mitico “dueparole. Mensile di facile lettura” (www.dueparole.it), e poi di “Otto pagine”, mensile di informazione e cultura per bambini e ragazzi della scuola dell’obbligo del Municipio XX del Comune di Roma.

Presidente dell’associazione “Parlar chiaro”, ha fatto parte del gruppo di lavoro che, per il Dipartimento della Funzione Pubblica, ha prodotto il Codice di Stile(1993) e il Manuale di Stile (1997). Ha firmato l’indice di leggibilità Gulpease (1988) e il volume Capire e farsi capire. Teorie e tecniche della scrittura controllata(1996).

Partiamo nell’intervista proprio da “dueparole”, titolo sia della rivista sia del sito ispirato a Tullio De Mauro. Parliamo poi di semplificazione del linguaggio come segnale di democrazia, e dei settori impegnati nella semplificazione: P.A. ma anche banche, assicurazioni, tecnologia, telefonia…

 

Sono 31 minuti di conversazione, tra disincanto e ottimismo, con una delle voci più autorevoli e anche – diciamolo – di quelle più simpatiche del panorama accademico e linguistico, binomio non così facile da trovare.

Prendetevi un momento di pausa e godetevela con calma, ne vale la pena.

Buon ascolto.

  • Posted by Bruno Cover
  • On 20 Settembre 2012
  • 0 likes
Tags: filosofia