Milano
  
+39 2 36747940
        

La pasta madre

La pasta madre Page 1 100x100

di Renata Borgato, Samantha Gamberini, Paolo Vergnani

Il teatro d’impresa nella formazione alla sicurezza

 

FrancoAngeli Editore
Euro 23,00

La tematica della formazione nell’ambito della sicurezza sul posto di lavoro è di estrema attualità.

La legge dà indicazioni precise sull’obbligo di formazione nell’ambito della sicurezza ed anche se la cornice normativa è fondamentale, la criticità consiste nel trovare il modo di progettare ed erogare un tipo di formazione che realmente possa modificare gli atteggiamenti ed i comportamenti.
Il teatro come strumento di formazione si dimostra particolarmente incisivo, rispetto alla formazione tradizionale, soprattutto quando risulta necessario modificare un modello culturale e comportamentaleaccettato ed interiorizzato. L’impatto di una rappresentazione infatti può rivelarsi molto più forte di quello di una lezione ed ha molta più possibilità di fare presa.

Questo testo si propone di fornire utili indicazioni su questo strumento ancora poco conosciuto, elencandone pregi e difetti attraverso l’analisi di casi concreti che riguardano diverse modalità di attuazione e sperimentazione. Se il teatro non è necessariamente la soluzione ottimale a tutte le situazioni in cui si intende introdurre la cultura della sicurezza, comunque risulta uno strumento estremamente flessibile che può affiancare e rinforzare sia percorsi formativi tradizionali che campagne di sensibilizzazione. 
Uno strumento le cui potenzialità probabilmente non sono ancora state pienamente esplorate.

Paolo Vergnani psicologo, insegna Comunicazioni di massa all’Università di Ferrara. Si occupa di formazione e consulenza su tematiche legate alla comunicazione ed in particolare alla gestione dei conflitti. Ha lavorato tra gli altri in Angola, Brasile, Bosnia, Iraq e Vietnam. È tra i pionieri del teatro d’impresa in Italia e con le lezioni spettacolo è da anni in cartellone in diversi teatri italiani.

Samantha Gamberini si occupa di formazione e consulenza su tematiche legate alla gestione delle risorse umane e alla comunicazione. Esperta di mobbing e di differenze di genere, è coautrice del libro Ma le vigilesse sono più cattive?, pubblicato da Avenue Media. È autrice di testi di Teatro d’Impresa.

Renata Borgato è responsabile della formazione di un’organizzazione di rappresentanza e professore a contratto presso la Facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Bologna. Esperta di giochi didattici ha pubblicato per la casa editrice FrancoAngeli numerosi volumi tra cui: Un’arancia per due(2004), La prima mela (2007); Il pomo della concordia (2006) e Teatro d’impresa(2007) con Paolo Vergnani.

  • Posted by Bruno Cover
  • On 20 Settembre 2012
  • 0 likes
Tags: filosofia