Milano
  
+39 2 36747940
        

Tesi

Ecco alcune tesi – di laurea e non – che affrontano i temi che più ci stanno a cuore: la scrittura, il linguaggio, la comunicazione.

Non semplici storie di studi, ma studi che hanno portato a cambiamenti importanti nel pensiero e a volte nella vita dei loro autori…

Imparare la lingua inglese: stili di apprendimento

di Domenica Pavanello

Le lingue straniere: ognuno di noi, forse inconsciamente, le impara in modo diverso, usa le strategie più varie per raggiungerne una buona padronanza. Ogni apprendente passa attraverso una serie di stadi di sviluppo che lo portano a utilizzare la lingua per comunicare.

La metafora tra formazione e informazione

di Marzia Andreoni

La metafora forma e in-forma: dà “forma a” schemi mentali idonei all’apprendimento di saperi e strategie nuove e “forma in” ambiti più o meno lontani da quelli consueti.

Scrittura e consapevolezza

di Annalisa Pardini

Tutti noi scriviamo, e tutti qualche volta ci siamo rammaricati di parole infedeli o temerarie: lontano dalla nostra realtà intima le prime, sincere ma inadeguate al lettore le altre.
Esserne consapevoli ci aiuta.

Sulla perfezione e imperfezione delle lingue

di Stefano Brega

Tra necessità speculativa e necessità pratica

Circa dieci anni or sono mi trovavo in una situazione comune a molti studenti universitari; indeciso e confuso riguardo la scelta dell’argomento su cui scrivere la mia tesi di laurea.

Lo storytelling per la comunicazione d`impresa

di Lisa Monzani

“Le vrai voyage de la découverte consiste
non pas à chercher de nouveaux paysages
mais à avoir de nouveaux yeux.”

- Blaise Pascal -

Ecco perché lo storytelling. 
Ecco perché ora.
A voi le tappe di un viaggio nell’affascinante mondo della narrazione d’impresa.

Dario Fo, l’ultimo dei giullari

di Nicola Parzian

Dario Fo rappresenta senz’altro una delle figure più controverse del teatro italiano del secondo dopoguerra. Un autore-attore molto noto alle cronache che evoca commedie dai titoli paradossali, scandali televisivi, satira dura contro i politici, polemiche e arresti. Un comico che non ha mai fatto parte della cultura alta, ma che ha cavalcato fino all’ultimo l’agitazione degli anni Settanta continuando poi ad utilizzare questa sua comicità contro chi comanda.

A proposito di fallacie

Adelino Cattani è docente di Teoria dell'argomentazione presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata – FISPPA dell’Università di Padova.